Regole del gioco nella loteria nacional per i residenti in russia, recensioni dei giocatori

Come si gioca alla loteria nacional dalla russia: regole e recensioni

Il salotto, palle e tamburi

Palline della lotteria.

Sistema tradizionale

Lui salotto è stato sigillato dalla notte prima del sorteggio dal Chiodi, tre persone con una chiave diversa ciascuna.

Il palle, sia premi che numeri, loro hanno 18,8 millimetri di diametro e 3 grammi di peso. Sono fatti di bosso, con numeri e lettere incisi. Prima venivano incisi incidendo il numero sulla pallina stessa, ma questo ha modificato il peso delle palline in questione, quindi il fuoco è stato utilizzato per registrarli. Attualmente, i laser vengono utilizzati per contrassegnare il numero senza modificare il peso della palla. Prima del sorteggio le palline sono disposte in lire, per controllarli. Le cetre, appeso al ombrello, si rivolgono al tramoggia, trasparente, che a sua volta si trasforma in tamburo.

La grancassa è la scatola sferica e rotante che contiene le palline durante il sorteggio. Una alla volta le palline cadono nel tromba che li porta a Tazza. Da questo contenitore di vetro vengono portati a cantarli. Non dovrebbe esserci più di una palla alla volta nella tazza, ma se per qualche errore ne contiene due, quello sotto verrà cantato per primo.

Le palle cantate vengono inserite nel file tavole per ordine di premi e numeri.

Al giorno d'oggi, tranne che nel sorteggio di Natale e in quelli speciali che decide LAE, è stato abbandonato da allora 1965 questo sistema tradizionale a favore dell'estrazione da più tamburi.

Sistema moderno o multi-tamburo

Ci sono cinque fusti automatici e cinque serbatoi in cui una serie di tabelle con i dieci numeri del 0 al 9 stampato in grande formato. Prima di cominciare, dieci palline dello stesso materiale vengono visualizzate sotto ogni grancassa, colore e peso, visibile al pubblico. Queste palle, proprio come i tavoli, Sono numerati da 0 al 9. All'inizio del sorteggio, i figli di San Ildefonso, due per calcio, le palline vengono inserite manualmente in ciascuna grancassa attraverso un tubo superiore. Una volta con tutti dentro, le palline verranno rimosse all'interno del tamburo da un sistema di bracci meccanici.

Uno dei bambini tra il pubblico avrà un pulsante che offrirà a tutti i partecipanti a caso, chi quando si preme il pulsante, aprirà i tamburi in modo che una delle palline cada da ciascuno. La palla estratta viene raccolta da uno dei bambini, che lo mostra al compagno e al tavolo. Il partner raccoglierà il tavolo con lo stesso numero della pallina estratta. Quando tutti sono pronti, ogni bambino canterà la sua palla mentre il suo partner solleva il tabellone mostrando il numero. I numeri verranno cantati in ordine da sinistra a destra, decine di migliaia, mille unità, centinaia, Decine e unità, e un altro bambino canterà l'intero numero.

Questa procedura verrà ripetuta tante volte quanti sono i premi dei biglietti nell'estrazione, reintrodurre le palline nella grancassa. Inoltre, le estrazioni possono essere eseguite anche utilizzando solo quattro, tre, due o un clamore se quello che stai cercando è estrarre premi per i completamenti dei numeri. Se nell'estrazione corrispondente c'è un premio speciale per il decimo, un'altra estrazione del clamore delle decine di migliaia e un'altra delle decine, corrispondente alla frazione e alla serie che identificano il decimo del primo premio che vincerà il premio speciale. Nel caso in cui in queste estrazioni il numero 0, si capirebbe che corrisponde alla frazione o serie 10a.

Biglietto, decimo, serie e numero

Decima lotteria dell'anno 2004.

Lui decimo è il documento minimo necessario per partecipare al lotterie Lotteria nazionale dei biglietti:

  • UN biglietto ce ne sono dieci decimi dello stesso numero e serie.
  • Il serie è ciascuna delle sequenze di banconote numerate 00000 Alla fine.
  • Il frazione individua ciascuno dei dieci decimi della stessa bolletta, in modo che qualsiasi decimo è distinguibile da qualsiasi altro, anche se è lo stesso numero e la stessa serie.

Vediamolo in un caso concreto: nel sorteggio di Natale si giocano 100.000 numeri (del 00000 al 99.999) con un'emissione di 170 serie per numero. Vale a dire: 170 serie implica che di ogni numero vengono emessi 170 Biglietti. Ogni biglietto consiste di 10 frazioni. Quindi ogni numero Viene riprodotto 170 X 10 = 1.700 decimi. Il totale di decimi rilasciato è 1.700 X 100.000 = 170.000.000

Il Biglietti della Lotteria Nazionale sono considerati valori di stato, e la sua falsificazione o modifica sono soggette alle disposizioni del codice penale. ulteriore, il Biglietti figlio documenti al portatore, quindi non viene riconosciuto più proprietario di loro che la persona che li presenta, fatti salvi i diritti di terzi, con l'intervento dei tribunali ordinari.

Storia

Ciriaco González Carvajal, Grazie alla sua iniziativa nacque la Royal National Lottery di Spagna.

Biglietto della lotteria nazionale 10 Maggio 1980, in ricordo di Pedro Calvo Asensio.

La lotteria in Spagna è nata dalla mano di Carlos III, che la importò da una tradizione napoletana e che fosse la stessa dell'odierna Lotteria Primitiva. La prima estrazione si è tenuta il 10 dicembre, .

La lotteria moderna, come lo conosciamo, è nato a Cadice nel , su iniziativa di Ciriaco González Carvajal, per contribuire con fondi al Tesoro Pubblico che ha subito la Guerra d'Indipendenza. La lotteria nazionale reale di Spagna è stata creata per istruzione del 25 novembre, . Concepito come "un mezzo per aumentare le entrate del tesoro pubblico senza danneggiare i contribuenti", La prima estrazione si svolgerà a Cadice il 4 marzo, . Originariamente circoscritto a Cadice e San Fernando, poi salta a Ceuta e in tutta l'Andalusia, Con il progredire del ritiro degli eserciti napoleonici. Il 28 febbraio si tiene la prima estrazione a Madrid, da allora sede della Lotteria nazionale dei biglietti.

Con il ritorno al potere di Fernando VII, è necessario chiamare “Lotteria moderna” fino al triennio costituzionale, si rivolge a “Lotteria nazionale”, passando di nuovo a “Moderna” sul ritorno dell'assolutismo fino a dopo la morte di Fernando VII è stato finalmente chiamato “Nazionale”, anche nel periodo della Guerra Civile, dove ogni parte aveva il suo “Lotteria nazionale”.

Valuta l'articolo