Evoluzione della lotteria: perché per molto tempo i cittadini dell'URSS non hanno voluto acquistare i biglietti della lotteria

La storia dell'origine e dello sviluppo della lotteria

Generale pieno di risorse

NEL 202 AC originario della famiglia contadina Liu Bang, ha guidato un grande distaccamento ribelle, rovesciò la dinastia Qin e si autoproclamò Imperatore Gaozu del nuovo Impero Han. Ha trasferito la capitale a Chang'an (ora Xi'an), situato vicino all'ex capitale Qin di Xianyang. È così che è stato fondato il più grande impero cinese, e con essa la dinastia dei monarchi Han. inoltre, dal nome dell'impero ha ricevuto il nome e il principale gruppo etnico dei cinesi - Han. La prima volta che il regno dell'Imperatore Gao-tzu non fu facile. Per conquistare la simpatia dei suoi sudditi, ridusse notevolmente le tasse e fece grandi indulgenze per i contadini. Allo stesso tempo, il carico fiscale è aumentato su commercianti e commercianti.. Nel frattempo, il guerriero Xiongnu minacciava ancora le frontiere occidentali dell'Impero Han.. In inverno 200 AC orde di Xiongnu invasero la provincia dello Shanxi. Secondo le spie, c'era l'esercito del nemico 300 mille guerrieri. Gao-tzu aveva bisogno di un esercito proporzionato, e per raccogliere un tale numero di soldati e mantenerli, erano necessari fondi considerevoli. Ma la soluzione è stata trovata. A quel tempo, la Cina aveva già un proprio sistema di scrittura con molti geroglifici.. Quella persona era considerata alfabetizzata, che conosceva almeno mille segni fondamentali di scrittura. Per renderli più facili da ricordare per i bambini, fu composta una poesia, che conteneva mille geroglifici, disposti in colonne. Ecco perché è stato chiamato così - "Mille geroglifici classici", o "Mille parole". Pertanto, abbiamo preso il primo 120 geroglifici dall'elenco e li ha suddivisi in categorie. In questo modo, ha ottenuto un prototipo di biglietti della lotteria. Chi desiderava acquistava carte e cancellava i geroglifici con pennello e inchiostro, chi lo riteneva necessario. Due volte in un determinato giorno, mattina e sera, l'imperatore stava tenendo un pareggio, tirando fuori dal contenitore pezzi di carta con geroglifici. Sono stati annunciati dagli araldi sulla piazza della capitale. Quei giocatori, sulle carte i cui segni coincidevano con quelli disegnati dall'imperatore, ha ricevuto una vittoria - poche monete. Le primissime estrazioni hanno portato un significativo rifornimento al tesoro. E per 10 estrae tesoreria per soldi, ricevuto dal gioco, è stato in grado di ripristinare la piena soddisfazione di un esercito di molte migliaia. La lotteria è diventata così popolare tra i soggetti, che, dopo l'aiuto dell'esercito, il denaro raccolto da esso è andato all'ulteriore costruzione e rafforzamento della Grande Muraglia cinese. La popolarità della lotteria è stata semplicemente spiegata. Anche un uomo ricco potrebbe permettersi di giocarci, e il povero - perché il biglietto d'ingresso era basso, e le vincite offuscavano l'immaginazione. Ma anche allora, i saggi cinesi chiamavano la lotteria "una tassa per gli idioti", ragionevolmente, ciò che gli organizzatori della lotteria traggono maggior vantaggio da questa impresa.

Valuta l'articolo